Organizzatore

Associazione Ambrosia
Email
info@ambrosiaaps.it
Sito web
https://www.ambrosiaaps.it
Categoria

Data

22 Mag 2022
Expired!

Ora

15:45 - 17:45

Costo

€6,00

Mostra “Superbarocco” alle Scuderie del Quirinale

Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare”. 

Una città maestosa, imponente ma al contempo altera e orgogliosa è Genova nelle parole di Francesco Petrarca quando il grande poeta ne dava una descrizione in una relazione di viaggio nel 1358. 

A Genova la “Superba”, appellativo calzante per la ricchezza di arte e storia, è dedicato il progetto espositivo curato da Jonathan Bober della National Gallery of Art di Washington e da Piero Boccardo e Franco Boggero, all’interno degli spazi delle Scuderie del Quirinale dove centoventi opere, tra pittura sacra, ritratti, natura morta, ma anche marmi, terrecotte, argenti e arredi, raccontano la visione artistica di uno dei periodi di maggiore splendore della città.

A cavallo tra il Sei e il Settecento, la Repubblica genovese raggiunse il culmine della sua potenza non solo dal punto di vista economico-finanziario, ma anche sul fronte culturale e artistico, accogliendo stimoli provenienti dai grandi centri culturali e riuscendo ad avviare una significativa produzione che si spinge oltre il secolo.

Il Barocco entra da protagonista sul palcoscenico della pittura genovese con il soggiorno, tra il 1604 e il 1608, di un potente artista quale fu Peter Paul Rubens, che realizza opere meravigliose, alcune delle quali esposte in mostra (il “Ritratto equestre di Giovan Carlo Doria, Palazzo Spinola, Genova, e la preziosa pala Miracoli di Sant’ignazio 1619/20 – Chiesa del Gesù, Genova);  pochi anni dopo sarà l’allievo Antoon van Dyck ad eternare il volto dell’aristocrazia genovese (Agostino Pallavicino in veste di ambasciatore al pontefice, 1621/23, The J. Paul Getty Museum) e al contempo rinnovare il genere del ritratto.

Ai grandi maestri rispondono poi pittori del calibro di Andrea Ansaldo, Domenico Fiasella, Giovanni Battista Carlone, Bernardo Strozzi, Valerio Castello e Domenico Piola, artisti che accolsero le nuove commissioni sviluppando sulle pareti dei nuovi palazzi le più fini tecniche della meraviglia barocca, sia nella pittura da cavalletto che nei grandi e visionari cicli decorativi. Alla prevalente presenza in mostra di dipinti su tela si affianca una piccola ma straordinaria serie di sculture – sia in marmo che in legno – e di oggetti di arredo dei più affermati maestri, a testimoniare la forte sinergia che, soprattutto dopo la metà del Seicento, coinvolse negli atelier genovesi pittori e scultori: la decorazione pittorica passa dunque in secondo piano, e la produzione artistica genovese diviene una sorta di simbolo di un nuovo e importante potere politico.

INFORMAZIONI UTILI

APPUNTAMENTO:  via XXIV Maggio 16, Roma (RM), davanti all’ingresso delle Scuderie del Quirinale;

DURATA: 2 ore;
Al fine di garantire il corretto svolgimento delle attività burocratiche, nel rispetto degli orari stabiliti, si consiglia di presentarsi all’appuntamento alle 15:20.

COSTO: € 6,00 
visita guidata (€ 3,00 ridotto per minori di 18 anni) + biglietto d’ingresso da fare direttamente in cassa (intero: € 17,50, ridotto: € 15,50 e possibilità di riduzioni e gratuità) + € 1,50 radiolina obbligatoria (compresi nel costo vengono forniti auricolari nuovi e confezionati ma chi lo preferisce può usare i propri);

L’accesso al Museo sarà consentito esclusivamente ai visitatori muniti del SUPER GREEN PASS (in formato digitale o cartaceo) unitamente a un documento di identità in corso di validità.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: è OBBLIGATORIO prenotarsi entro venerdì 20 maggio ore 20:00  all’indirizzo email ambrosia.associazione@gmail.com, indicando il numero di partecipanti, nome e cognome dei medesimi e un recapito telefonico (cellulare);

IMPORTANTE: preghiamo i partecipanti di comunicare SEMPRE e con anticipo la disdetta della prenotazione.

Per la vostra e nostra sicurezza, in tutti i nostri eventi seguiremo obbligatoriamente queste regole:

1) uso della mascherina e sanificazione delle mani per le guide e tutti i partecipanti;
2) distanziamento interpersonale di almeno un metro tra ogni partecipante e divieto di assembramento;
3) chi è sottoposto a misure di quarantena e/o ha sintomi influenzali quali febbre, raffreddore e tosse, per la sicurezza e nel rispetto di tutti non può partecipare agli eventi dell’Associazione;

 N.B.: la visita è destinata ai Soci in regola con il pagamento della quota dell’anno 2021/2022. E’ possibile tesserarsi in qualsiasi momento dell’anno (la tessera ha validità dal 1° settembre al 31 agosto di ogni anno), attraverso i seguenti passaggi:
– richiedendo via mail all’indirizzo ambrosia.associazione@gmail.com il modulo associativo e di scarico di responsabilità;
– inviando i moduli compilati e firmati all’indirizzo mail dell’Associazione;
– pagando tramite bonifico bancario la quota associativa annuale di 8,00 € a persona;

ISCRIVITI SUBITO COMPILANDO IL FORM:

Numero di partecipanti: 1

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.